dott. Sergio Migliorini

ITU Medical Committee chair - Runner’s World Italy medical contributor
pinPhysioclinic
pinVia Fontana, 18. Milano
phoneTelefono :  02 5406981
pinStudio Medico
pinVia Italia, 42. Cameri (NO)
phoneTelefono :  0321 517042
  • Medicina dello Sport
    • Traumatologia dello sport
    • Fisiokinesiterapia ortopedica
    • Manipolazioni vertebrali
    • Mesoterapia e Infiltrazioni
    • Terapie fisiche e Massoterapia
    • Kinesio Taping e Bendaggi
    • Fibrolisi diacutanea
    • Certificazioni mediche di
    idoneità alla pratica sportiva
  • Riabilitazione

    • Traumatologia dello sport
    • Fisiokinesiterapia ortopedica
    • Manipolazioni vertebrali
    • Mesoterapia e Infiltrazioni
    • Terapie fisiche e Massoterapia
    • Kinesio Taping e Bendaggi
    • Rieducazione motoria
    • Rieducazione del cammino e della corsa

  • Medicina Manuale

    • Traumatologia dello sport
    • Fisiokinesiterapia ortopedica
    • Manipolazioni vertebrali
    • Mesoterapia e Infiltrazioni
    • Terapie fisiche e Massoterapia
    • Kinesio Taping e Bendaggi
    • Fibrolisi diacutanea
    • Rieducazione motoria

  • 1_medicinadellosport.jpg
  • 2_riabilitazione.jpg
  • 3_valutazionecorsa.jpg

Profilo

sergiomigliorini

  • Medico Chirurgo, specialista in Medicina dello Sport, Medicina Fisica e Riabilitazione.
  • Presidente della Commissione Medica della Federazione Mondiale di Triathlon (ITU).
  • Membro della Commisione Medica Interfederale della Federazione Mondiale di Medicina dello Sport (FIMS).
  • Autore di libri e pubblicazioni
I trattamenti sono parte integrante delle prestazioni mediche attuate durante la cura e la riabilitazione.

Per saperne di più, clicca qui

Articoli

Per leggere alcuni miei articoli, pubblicati dalla rivista Runner's World, basta un click qui sotto:

icona sergiomigliorinicheckup
Negli articoli ci sono tanti consigli utili, e non solo per i runners: chiunque pratichi attività fisica e sport vi potrà trovare risposte a molte domande interessanti.

Per leggere gli articoli, clicca qui

Articoli

 

Previsioni del tempo

• Autore: dottor Sergio Migliorini • Pubblicato da: Runner's World • Data: maggio 2012

checkup maggio 2012Ore, giorni, mesi, anni: ecco, in dieci domande e relative risposte, quali sono i ritmi che scandiscono le prestazioni e la salute dei runners.

(clicca sulla miniatura per visualizzare l'articolo originale)
 

 1  Quanto deve durare un buon riscaldamento?

Almeno 15-20 minuti di corsa lenta, con esercizi di stretching e allunghi tecnici che precedono poi il lavoro intervallato o la gara.

In inverno bisogna essere molto prudenti per la bassa temperatura esterna.

Lo scopo del riscaldamento è quello di migliorare le qualità viscoelastiche dei muscoli e di preparare il sistema cardiocircolatorio e respiratorio all’impegno fisico.

 

 2  Quanti minuti occorre dedicare allo stretching?

Tutti i minuti che occorrono! Ogni atleta (e ogni muscolo) ha le sue esigenze.

Bisogna ripetere gli esercizi più volte, con 5 o 10 ripetizioni per ogni esercizio, concentrandosi su quei muscoli che hanno tensioni e contratture.

Prima di dedicarti agli esercizi di allungamento effettua sempre un breve riscaldamento.

 

 3  Una volta guarito da un infortunio, quando posso tornare a fare allenamenti di qualità e quando a gareggiare?

È una delle domande che mi viene rivolta più di frequente.

Non possono essere inseriti dei lavori intervallati di qualità in pista se prima non si sono svolte almeno 3 settimane di lavoro estensivo che prevedano gli allenamenti che vanno dal lento al veloce, la corsa in progressione e il fartlek lungo.

Per quanto riguarda, invece, la corsa collinare, bisogna prima svolgere almeno 3 settimane di corsa in pianura e poi, se non ci sono problemi, si può affrontare al ritmo del fondo lento.

Lavora molto con esercizi eccentrici e molleggi prima di affrontare un vero collinare.

I tempi per il ritorno alle gare dipendono dal tipo d’infortunio e dalla gara che s’intende fare. In ogni caso, prima di schierarsi sulla linea di partenza è meglio effettuare almeno 4 settimane di lavoro estensivo e, dopo aver corso i primi lavori intervallati, si può ricominciare a gareggiare sulla distanza dei 10 km.

Questa gara non va però affrontata “a tutta”, ma come preparazione: corrila al ritmo del fondo medio, finendo in progressione.

Se le sensazioni sono buone e non hai problemi, la competizione successiva potrà essere una vera gara.

Da evitare comunque le gare brevi, sui 5 chilometri, e ovviamente i trail. (continua)

Profilo

sergiomigliorini

  • Medico Chirurgo, specialista in Medicina dello Sport, Medicina Fisica e Riabilitazione.
  • Presidente della Commissione Medica della Federazione Mondiale di Triathlon (ITU).
  • Membro della Commisione Interfederale della Federazione Mondiale di Medicina dello Sport (FIMS).
  • Autore di libri e pubblicazioni
I trattamenti sono parte integrante delle prestazioni mediche attuate durante la cura e la riabilitazione.

Per saperne di più, clicca qui

Articoli

Per leggere alcuni miei articoli, pubblicati dalla rivista Runner's World, basta un click qui sotto:

icona sergiomigliorinicheckup
Negli articoli ci sono tanti consigli utili, e non solo per i runners: chiunque pratichi attività fisica e sport vi potrà trovare risposte a molte domande interessanti.

Foto Gallery

Per la Foto Gallery, clicca qui

Runner's World RSS

Highlights

itu congress 2016
Il dr. Migliorini è stato rieletto nella Commissione Medica dell’ITU per il prossimo quadriennio sino alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Collegamenti

logo runnersworld

itu logo

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per capire come viene utilizzato, con il fine di migliorarne l'esperienza d'uso e per offrire contenuti in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui: Cookie Policy.